menu
Crea un prodotto
Lavora con noi
Diventa un Builder
Accedi

Hai una buona idea ma ti mancano le competenze tecniche per realizzarla? Scopri di più

Come costruire un impero senza vendere la tua libertà

Trovare un startup per cui lavorare è facile, trovare un fondatore la cui visione è solida non lo è. In questo momento sono seduto accanto a un fondatore che ho molto ammirato da quando lo conosco, circa un anno. È stato appena cacciato dalla startup che ha fondato due anni fa. Non aveva idea che dietro le quinte i suoi investitori e co-fondatori avessero elaborato un piano per lasciarlo fuori dai giochi. "Non voglio lavorare più con te", gli disse uno degli investitori, mentre gli altri due co-fondatori guardavano in silenzio dall'angolo del tavolo. Non solo è stato costretto a dimettersi dal suo ruolo di CEO, ma non gli è rimasta altra scelta se non quella di rinunciare alle poche azioni che gli erano rimaste. Negli ultimi mesi, il suo sogno di costruire un prodotto che i clienti amano si è gradualmente trasformato in quello che gli investitori volevano. E questi investitori ora lo volevano anche fuori. Il piccolo è il nuovo grande Gli investitori non sono malvagi. Dopo tutto, la maggior parte di loro è sinceramente interessata a mettere non solo denaro, ma anche valore nei loro investimenti. Ma non sono l'unico modo per costruire la vostra startup. C'è un percorso alternativo che viene tracciato da una razza crescente di fondatori; o, come sono collettivamente conosciuti, "bootstrappers". Sono imprenditori che costruiscono le loro imprese con pochi o nessun finanziamento esterno. Un numero crescente di bootstrappers ha recentemente iniziato a parlare e a condividere i loro viaggi. Ma le loro voci spesso non sono così forti come quelle di coloro che spendono una fortuna in agenzie di pubbliche relazioni per annunciare i loro giri di finanziamenti per milioni di VC. Non li vedrete preparare materiale per gli investitori quando i loro team ne hanno più bisogno. Non gliene potrebbe fregare di meno di arrivare in cima a TechCrunch; né si preoccupano di costruire un marchio personale su Snapchat o Instagram. Sono interessati ai clienti reali, che li premiano con i loro dollari. Cercate in qualsiasi settore e troverete la prova che l'autofinanziamento non solo è possibile, ma anche estremamente redditizio Analisi e SEO? Il crawler di Ahrefs è secondo solo a quello di Google. Email Marketing? MailChimp ha oltre 14 milioni di clienti. Raccolta dati? JotForm ha 3,2 milioni di utenti e +100 dipendenti. Produttività? Todoist è il leader del mercato. Gestione del progetto? Basecamp ha uffici in oltre 30 città in tutto il mondo. Molte di queste startup hanno più clienti e profitti dei loro rivali sostenuti da finanziatori e VC. Spesso costruiscono i loro imperi in silenzio, preoccupandosi più di come funzionano i loro prodotti che di come li mettono in mostra. Naturalmente, non tutte le startup possono essere soggette a limitazioni; il business non è mai un'impresa a misura di tutti. Ma i bootstrapper ci ricordano di mettere in discussione quasi tutto ciò che i media delle startup predicano, a cominciare da: "Perché stiamo raccogliendo fondi in primo luogo?" Piccolo è il nuovo grande. E sto per dirvi perché. 1. Non devi lasciare il tuo lavoro Lo scetticismo del bootstrapper nei confronti della "saggezza" dell'avvio convenzionale inizia al punto di partenza. Raramente li si vede seguire i consigli dell'imprenditoria mainstream che suggeriscono che c'è un percorso singolare e lineare per il successo delle startup: Iniziare ignorando i "detrattori". Poi, lascia il tuo lavoro. Ora, sbrigati a lavorare 80 ore a settimana. Lasciare il lavoro prima di aver chiaramente risolto un problema non farà altro che aumentare la pressione sulle 80 ore di lavoro settimanali, mentre vedrete i vostri soldi andare a rotoli, seguiti a breve dalla vostra sanità mentale. Invece, la maggior parte dei bootstrapper inizia la propria attività come progetto secondario, lavorando anche in ruoli a tempo pieno in background. Solo quando il loro progetto secondario diventa una valida fonte di reddito a lungo termine, si dimettono e vanno all-in. 2. La crescita lenta è più sostenibile Per le aziende finanziate da VC o per chiunque abbia a che fare con il denaro contante, è facile dire "assumiamo tutte le persone che possiamo e dominiamo ogni canale di marketing! Anche la maggior parte degli investitori ama questo approccio. Vogliono recuperare i loro soldi il prima possibile, quindi fanno pressione sulle startup per ottenere una crescita esponenziale. I profitti creano libertà ma la libertà non arriva solo quando finalmente si fa quell'uscita e si vende la propria startup. Se spendi meno di quanto guadagni, puoi crescere al tuo ritmo - senza bruciarti. So che passare del tempo di qualità con la mia famiglia non mi porterà ai vertici della TechCrunch, ma è una mia misura personale del successo. Ho fatto crescere la mia attività lentamente e ho passato 12 anni a costruire un'azienda stabile che può funzionare anche senza di me. -Serbatoio Aytekin Invece di assumere e licenziare velocemente, questi imperi autofinanziati assumono lentamente, crescono lentamente, vincono lentamente. Sentirsi responsabili di coloro che si assumono è sinonimo di integrità e il numero di dipendenti è spesso un indicatore di vanità - un indicatore che i bootstrapper non hanno il lusso di sottoscrivere. 3. L'obiettivo è solo creare valore I boostrapper costruiscono il loro prodotto in silenzio, mentre i loro concorrenti hanno raccolto un milione di dollari in un round dopo l'altro. JotForm non è passato da zero a 3,2 milioni di utenti in una notte. Ha richiesto 12 anni di perseveranza. Il loro concorrente Typeform ha recentemente chiuso 35 milioni di dollari in un altro round di finanziamento. JotForm no. Mettere in secondo piano la crescita fulminea è un bene per gli affari. Ti aiuta a sbloccare un potenziale che non sapevi nemmeno di avere. Ti costringe a concentrarti sulla costruzione di qualcosa che vale la pena pagare, invece di sprecare risorse cercando di raggiungere la vetta dell'hype. Dopotutto, devi affondare o nuotare. Non hai tempo di fare un giro sulla moto d'acqua. Senza investitori che ti guardano le spalle, ci sono meno distrazioni. Meno distrazioni significano più tempo per concentrarsi sul motivo per cui hai fondato un'azienda: il tuo prodotto. Ed è probabile che nessun altro comprenda i vostri clienti così bene come voi. "Ogni volta che ci siamo seduti con i potenziali investitori, non sembravano mai capire le piccole imprese. L'istinto ci diceva sempre qualcosa che non ci sembrava giusto". - Ben Chestnut, fondatore di MailChimp ---------------------------------- Si assume per crescere, non per fare spettacolo. Avete mai pensato di voler vedere la vostra azienda funzionare con le proprie forze, invece di andare avanti al ritmo degli investitori, dedicando mesi e mesi di lavoro per preparare ciò che serve a convincerli? Piccolo è il nuovo grande. E tutti possono diventare grandiosamente piccoli se smettono di glorificare i percorsi estremi del tutto o niente. Non devi essere il nuovo Facebook per aver successo. Tratto da un articolo di Ali Mese
CommentiSii rispettoso e costruttivo